Sostenitori

Concerto Corale Valmaggese

Data: Venerdì 6 giugno alle 20.30
Luogo: Chiesa Parrocchiale San’t Antonio Abate

Quando verso la fine di maggio sono stato contattato dalla signora Yvonne della Corale Valmaggese per informarmi della loro intenzione di eseguire un concerto in memoria di Damiano e in favore della fondazione, che allora era ancora in fase di costituzione, mi sono sentito molto onorato ed emozionato dalla loro gentile disponibilità. Ho avuto anche qualche preoccupazione a causa dell’esiguo tempo a disposizione per l’organizzazione, in quanto era loro intenzione esibirsi al più presto, prima delle vacanze estive. Invece è andato tutto per il meglio ed è stato un grande successo, sia di pubblico, sia nella qualità dei brani eseguiti.

La chiesa di Gordola era gremita di gente emozionata che ha gradito molto le ottime interpretazioni della Corale. Al termine il loro presidente Sig. Lanzi mi ha comunicato che sarebbe loro intenzione fare un altro concerto in favore della fondazione, che probabilmente si terrà verso fine anno. La serata ha fruttato oltre 2300 franchi, che saranno molto preziosi in vista dei progetti futuri della fondazione.

Ringrazio di cuore i cantori della Corale Valmaggese, il parroco di Gordola, Don Ernesto, per la disponibilità della chiesa, Paolo Calzascia per il contributo allo spuntino che ha seguito il concerto, tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita dell’evento e tutti gli spettatori per le loro generose offerte.

Maurizio Tamagni

News

COMUNICATO STAMPA - 9 Dicembre 2021

La Fondazione Damiano Tamagni comunica di aver preso atto oggi delle dimissioni inoltrate da Don Samuele Tamagni e ribadisce di distanziarsi con forza dall’agire riprovevole e senza scusanti di quest’ultimo.
Agire che non aveva mai destato alcun sospetto, anche perché l’attività prestata da Don Samuele è sempre stata molto preziosa.
Nell’ambito del procedimento penale a carico di Don Samuele, la Fondazione si è costituita accusatore privato e conferma che gli indebiti prelievi da lui effettuati ammontano a complessivi CHF 12’000.-. Sebbene questo importo non sia certo indifferente, non mette fortunatamente in pericolo l’attività della Fondazione che si augura – nonostante il vergognoso agire del suo ormai ex vicepresidente – di poter ancora contare anche in futuro sul supporto dei suoi sostenitori privati e dei suoi partners istituzionali.
Da più di 13 anni la Fondazione si impegna infatti con costanza nella prevenzione della violenza giovanile, ambito importantissimo per la società e dove non si può abbassare la guardia, anche alla luce dei recentissimi fatti di brutale violenza giovanile avvenuti a Locarno.

Cordiali saluti
Maurizio Tamagni, presidente