News

X EDIZIONE DEL CONCORSO GRAFICO DELLA FONDAZIONE DAMIANO TAMAGNI

“UN CARNEVALE DIVERTENTE PER TUTTI”

Rinnovando l’impegno contro il ricorso alla violenza affinché il sacrificio di Damiano (scomparso tragicamente all’età di 22 anni in seguito ad una brutale e immotivata aggressione) sia ricordato e serva perennemente da monito ai giovani, per il decimo anno consecutivo la Fondazione ha il piacere di proporre il suo tradizionale concorso di disegno con il seguente regolamento.

1. Partecipanti
Il concorso è indirizzato a tutte le allieve e a tutti gli allievi di 3a e 4a media.
La partecipazione può avvenire tramite l’istituzione scolastica oppure privatamente. È ammessa sia a titolo individuale sia a gruppi.

2. Svolgimento
Il partecipante dovrà eseguire un’opera per un manifesto pubblicitario creando uno slogan oppure rappresentando quello proposto dalla Fondazione:

“A carnevale ogni scherzo vale, ma ogni forma di violenza non è scherzo: è scemenza!”

Il testo dello slogan non deve essere scritto sull’immagine, un grafico lo aggiungerà in un secondo tempo sui manifesti premiati.

3. Tecnica e formato
I progetti devono essere presentati su carta formato A3 (in verticale), interpretando con tecnica libera (disegno, collage, fotografia) lo slogan. Sul retro del manifesto occorre incollare un foglio formato A5 sul quale si scriverà lo slogan prescelto e una breve spiegazione di ciò che si vuole comunicare con l’immagine.

Sul retro dell’opera vanno inoltre indicati (in stampatello) nome e cognome dell’/degli autore/i, classe, sede della scuola e nome del docente.
Se la partecipazione avviene a titolo privato, si indichi nome, cognome e classe, e si aggiunga l’indirizzo e il numero di telefono.

4. Suggerimenti
Poiché nelle scorse edizioni alcuni lavori, pur graficamente meritevoli, sono stati esclusi dalla votazione perchè fuori tema, ricordiamo che il soggetto su cui concentrarsi è la violenza contestualizzata al carnevale. Pertanto suggeriamo di:
- utilizzare colori vivaci;
- rappresentare ambienti e figure che ricordino l’atmosfera carnevalesca;
- esaltare il divertimento ed evidenziare la stupidità della violenza, che non è affatto sinonimo di scherzo.

5. Termine d’invio
I lavori vanno spediti al promotore entro il

15 dicembre 2017

in busta o arrotolati con un cartoncino protettivo, all’indirizzo

Fondazione Damiano Tamagni Concorso manifesto
Via Gordemo 24
6596 Gordola

6. Giuria e giuria popolare online (www.damianotamagni.ch)
Una giuria di specialisti, presieduta dal Presidente della Fondazione, a suo insindacabile giudizio selezionerà sette opere meritevoli che saranno pubblicate sul sito della Fondazione dall’ 8 gennaio 2018. Il pubblico potrà votare i tre disegni preferiti fino al 14 gennaio seguente.

7. Premi e premiazione
I tre disegni che avranno ricevuto più voti dalla giuria popolare riceveranno i premi in denaro.
Indipendentemente dal giudizio della giuria popolare, la giuria di specialisti, presieduta dal Presidente della Fondazione, a suo insindacabile giudizio eleggerà l’opera più meritevole. Con l’opera vincente verrà realizzato un manifesto che sarà affisso durante i Carnevali e nelle scuole del Cantone.
La stessa giuria attribuirà una menzione speciale e il relativo premio alla classe che avrà dimostrato grande impegno e sensibilità per il tema della lotta contro la violenza.

7.1 Premi
Primo premio CHF 500.-
Secondo premio CHF 300.-
Terzo premio CHF 200.-

Premio speciale per la classe più meritevole CHF 200.-

I vincitori saranno informati personalmente e convocati per la premiazione, che si terrà nel mese di gennaio o febbraio in luogo e data da definire.

I manifesti premiati insieme ad altri ritenuti interessanti potranno venire esposti al pubblico.

7.2 Vie legali
Le vie legali sono escluse.

Gordola, 5 settembre 2017

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere direttamente via email tutte le novità riguardanti la Fondazione.